Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: Emil Cioran

TRATTO DA: Confessioni e Anatemi


L'uomo non è contento di essere uomo. Ma non sa a che cosa ritornare, né come ripristinare uno stato di cui ha perduto ogni ricordo distinto. La nostalgia che ne prova è il fondamento del suo essere, e per mezzo di essa comunica con quanto sussiste in lui di più antico.
Categoria: FILOSOFIA

COMMENTO ALLA CITAZIONE:

Il nostro fondamento è - per sua stessa essenza! - sconosciuto, e inconoscibile chioserei io.

Torna a tutte le citazioni di Emil Cioran presenti tra le mie citazioni

Tutti i libri di Emil Cioran

  • Al culmine della disperazione (stato: Libro finito)
  • Confessioni e anatemi (stato: Libro finito)
  • Il funesto demiurgo (stato: Libro finito)
  • La tentazione di esistere (stato: Libro finito)
  • Lacrime e santi (stato: Libro finito)
  • L'inconveniente di essere nati (stato: Libro finito)
  • Sommario di decomposizione (stato: Libro finito)
  • Squartamento (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Emil Cioran

  • Commenta con Disqus!



    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima