Facebook | Commenta | ╚ giovedý 08/12/2022

Emil Cioran

Fonte/libro: Il Funesto Demiurgo

Non ci si uccide, come comunemente si pensa, in un accesso di demenza, ma in un accesso di intollerabile luciditÓ, in un parossismo che, se vogliamo, pu˛ essere assimilato alla follia. [...] L'atto si fonde allora con l'ultimo soprassalto dello spirito che riprende se stesso e che prima di annientarsi raccoglie tutte le sue forze, tutte le sue facoltÓ. Sulla soglia della disfatta estrema, prova a se stesso di non essere interamente perduto. E si perde - in piena, in istantanea padronanza di tutti i propri mezzi.

COMMENTO ALLA CITAZIONE:

L'etica, intesa come prassi, che si deriva dalla teologia negativa del Funesto Demiurgo, non pu˛ che avere come atto culminante - al contrario dell'amore del prossimo - il suicidio.

Citazione inserita il
Categoria: FILOSOFIA

SCOPRI TUTTE le citazioni di Emil Cioran presenti tra le mie citazioni

Recensioni libri di Emil Cioran



Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus ma siccome non mi piacciono le pubblicitÓ a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete. A me non cambia nulla (anzi).

© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Questo sito l'ho realizzato io e quindi Ŕ proprietÓ intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Visitando il sito si sottintende la presa visione delle CONDIZIONI D'USO

Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima