Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: Suraya Sadeed

TRATTO DA: Le lezioni proibite

Quello che le colpì maggiormente fu il silenzio che avvolgeva la città come un sudario. Quella era Kabul sotto i talebani. Ma per Randall e Christine quel silenzio era inquietante. Poche persona avevano l'auto, quasi tutti giravano in bici e il rumore del traffico era quasi inesistente. Non c'era musica, niente tv, non si sentiva quasi chiaccherare né ridere. Quel silenzio era come un urlo muto, qualcosa che non poteva essere ignorato, e l'unico suono che lo interrompeva erano i richiami alla preghiera.

Categoria: NARRATIVA
SCOPRI TUTTE le citazioni di Suraya Sadeed presenti tra le mie citazioni

Recensioni libri di Suraya Sadeed



Fino a marzo 2021 era possibile postare commenti tramite Disqus, poi però ho notato che aveva inserito delle pubblicità e siccome non mi piacciono a meno che non facciano intascare soldi a me, ho rimosso il modulo. Quindi, riguardo ai commenti, d'ora in poi vi fottete.
Potete comunque continuare a postare commenti agli articoli della sezione blog


© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima