Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: Aleksandr Solgenitsin

TRATTO DA: Una giornata di Ivan Denissovic


Sciuchov si abbandonava al sonno quasi felice. Quel giorno aveva avuto molta fortuna: non l'avevano ficcato in prigione, la squadra non era stata mandata al "Villaggio Socialista", a pranzo era riuscito a rimediare una sbobba, il caposquadra aveva sistemato bene la percentuale, Sciuchov aveva lavorato con gioia al muro, alla tastata non gli avevano trovato il pezzo di sega, la sera aveva guadagnato qualcosa da Tsezar e aveva comprato il tabacco. E non si era ammalato, ce l'aveva fatta. Era trascorsa una bella giornata, quasi felice. Di queste giornate, nel periodo della sua pena, dal principio alla fine, ce n'erano tremilaseicentocinquantatre. A causa degli anni bisestili occorreva aggiungere tre giorni...
Categoria: NARRATIVA
Torna a tutte le citazioni di Aleksandr Solgenitsin presenti tra le mie citazioni

Tutti i libri di Aleksandr Solgenitsin

  • Una Giornata di Ivan Denissovic (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Aleksandr Solgenitsin

  • Commenta con Disqus!



    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti Ŕ distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi Ŕ proprietÓ intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima