Condividi su Facebook | Commenta

AUTORE: Philip K. Dick

TRATTO DA: Un oscuro scrutare


Gli prese la mano e gliela strinse, trattenendola un po' nella sua; e poi, d'improvviso, la lasciò ricadere. Ma la sensazione di quel reale contatto con lei indugiò nel suo cuore. Quel contatto rimase. In tutti quegli anni della vita che sarebbero sopraggiunti, quei lunghi anni senza di lei, senza poterla vedere o soltanto poter sentire o sapere di lei, se fosse viva o addirittura felice o morta o quant'atro mai le sarebe potuto accadere, quel contatto gli sarebbe rimasto racchiuso dentro, sigillato, e non sarebbe mai, mai più andato via.
Categoria: NARRATIVA
Torna a tutte le citazioni di Philip K. Dick presenti tra le mie citazioni

Tutti i libri di Philip K. Dick

  • Blade Runner (stato: Libro finito)
  • Cronache del Dopobomba (stato: Libro finito)
  • Deus Irae (stato: Libro finito)
  • Illusione di potere (stato: Libro finito)
  • La Svastica sul Sole (stato: Libro finito)
  • La trilogia di Valis - Valis (stato: Libro finito)
  • Labirinto di morte (stato: Libro finito)
  • Le tre stimmate di Palmer Eldritch (stato: Libro finito)
  • Noi marziani (stato: Libro finito)
  • Occhio nel cielo (stato: Libro finito)
  • Redivivi S.p.A. (stato: Libro finito)
  • Ubik (stato: Libro finito)
  • Un oscuro scrutare (stato: Libro finito)
  • Vulcano 3 (stato: Libro finito)
  • Guarda l'anteprima di tutti i libri di Philip K. Dick

  • Commenta con Disqus!



    © il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

    Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

    Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
    Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima