CATEGORIE:
3 eBook su 4 su Internet sono piratati: e sarebbe uno scandalo???

3 eBook su 4 su Internet sono piratati: e sarebbe uno scandalo???

Categoria: LIBRI

Inserito in DATA: 07/02/2012
Ho appena letto questo articolo: http://news.wintricks.it/web/dal-web/35591/3-ebook-su-4-internet-sono-pirata

Insomma, adesso i "lamentini" si lamentano che è nato il giro dei libri piratati. Ovvero, hanno scoperto che gli ebooks già in giro sono per lo più piratati.

Signori miei, a parte il fatto che l'unica cosa che può combattere la pirateria dei libri sono le biblioteche, che qua invece hanno fatto sempre cagare. La lettura è utile, valida, è cultura non solo del paese ma della persona: allena il cervello, aiuta a comprendere, svaga la mente ma senza spegnerla come fa la tv. Ci sono pagine di libri, o passaggi anche più corti di una pagina, che necessiterebbero di ore e ore di regia cinematografica per essere replicati: questo lascia aperto al lettore margini di immaginazione e fantasia ed interpretazione che in un film non ci sono. La lettura è viva. Leggere è un'attività dinamica.
La lettura va incoraggiata. Le biblioteche devono essere valorizzate: più impatto sulla rete, database più facilmente accessibili, orari molto più elastici, valorizzare anche la narrativa più superficiale. Una biblioteca non deve solo avere cataloghi immensi di classici utili solo al laureando o al maturando, ma deve valorizzare anche le novità: so che questo è uno sforzo immenso per un dipendente statale, l'archiviazione settimanale di nuovi libri metterebbe a dura prova il suo limitato spirito operativo, ma questo è. Collaborazione tra libreria sarebbe la cosa più corretta...
Esce l'ultimo libro di Patricia Cornwell? Averlo. Punto.

Ed invece le librerie hanno ben poco, il servizio tranne alcuni casi è sempre stato piuttosto limitato. Così il lettore compra. Anche perché, comunque, bisogna ammettere che un libro è bello, la libreria in casa è sempre cosa bella da vedere e soddisfacente da mostrare.

E chi non ha i soldi? SI compra un eBook reader e scarica migliaia di libri piratati su internet. Ci sono libri già in edizione digitale, mentre in rete in versione pirata trovate anche libri mai usciti in digitale, ma che la passione di un lettore lo ha spinto ad intraprendere il noioso compito della scannerizzazione e riconoscimento ocr di un intero libro, solo per dare ad altri la possibilità di leggerlo. Anzi, di fruirne. E' questo il termine giusto da usare coi libri.

Cos'altro può aspettarsi un lettore, da un ebook che costa su internet come un libro cartaceo?!?!?! Dio bestia hanno aumentato il costo dei libri cartacei per poter tenere alto il costo di un fottuto file inviatomi via email!!! 11,99 € per un libro digitale di narrativa, a fronte della versione cartacea a listino 16,40 € ma scontata a 13,40 €?!? Solo un idiota comprerebbe l'ebook! Non ci credete? Seguite i link di seguito, dal sito di IBS! E si tratta di un'opera di narrativa, non di un catalogo di Leonardo da Vinci o che so io...
Versione ebook:
http://www.ibs.it/ebook/istinto-del-predatore/libro_giorno/9788830433472.html
 Versione cartacea:
http://www.ibs.it/code/9788830428058/patterson-james/istinto-del-predatore.html

Cosa aspettarsi da una situazione simile?
Chi può essere il possibile cliente di ebook?
Riformulo la domanda: chi può essere l'idiota che per 11,99 € compra un libro che non può esporre in libreria, mentre con neanche 2 € in più può esporlo?
Ok, il non-lettore con fare saccente potrebbe rispondermi: chi non ha spazio in casa.
Bene, caro il mio sedicente-mangia-volpe-a-colazione, la mia casa è un buco, ma posso assicurarti che prima di comprare un ebook avrò libri infilati anche nella cappa del fornello!
Piuttosto li compro, li leggo, e poi li rivendo; oppure li regalo, così alla fin fine ho il risultato di un ebook: pago, leggo, e non mi resta niente in mano.
Ma almeno il libro vero odora di carta.

E lo dice uno che ha un ebook reader, e tantissimi ebook. Ma...


Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti www.bostro.net
Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
» contatti » privacy policy


Licenza Creative Commons
www.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Web Bostro.Net