CATEGORIE:
11 settembre, Padre Pio, una suora e tanta follia mista a stupidità

11 settembre, Padre Pio, una suora e tanta follia mista a stupidità

Categoria: PENSIERI

Inserito in DATA: 06/09/2018
Vai ai COMMENTI
Guardo questo video, un inedito appena riscoperto, e ripenso a ieri sera.
Ho già parlato riguardo la mia idea su perchè accadde l'11 settembre: non parlo di complotti, quello lo lascio fare a chi ha tempo da perdere e poco sale in zucca. Dico solo, semplicemente e direttamente, che se quel giorno fu un giorno tragico per gli americani, fu anche il (ennesimo) giorno della grande vergogna del mondo mussulmano.
Ieri sera facevo zapping nella nuova televisione per fraternizzare col nuovo elenco canali e mi sono imbattuto in Padre Pio TV e c'era una suora che parlava di quando "serviva" Padre Pio. Gli occhi erano folli, l'italiano era quasi opzionale, le movenze delle mani erano isteriche e guardarla con il suo vestito ridicolo raccontare vicende inutili e banali come fossero le gesta di un eroe che ha salvato l'umanità intera da una catastrofe mi ha realmente inquietato, ora guardando questo video penso che mille e mille testimonianze di come la religione possa evocare, invitare, esaltare e celebrare le azioni malvagie e la follia pura sono davanti a noi tutti i giorni, non serve guardare al passato, eppure nonostante tutto c'è buona parte di gente che crede in questi dei rappresentati da pazzi furiosi.
E' così da sempre: la religione fa il male, genera il male, lo produce, è strutturalmente contraddittoria, ridicola, fantasiosa, poco credibile, e spesso stupida. 
Eppure ha più seguito della scienza che è neutrale, e funziona.
Esiste un bel libro, "Dio non è grande" scritto da Christopher Hitchens, e la tesi che funge la leitmotiv è "La religione avvelena ogni cosa". Il bene lo si può fare comunque la si pensi, non serve credere in Dio; ma di fronte a noi spesso e volentieri vediamo come la religione anche nei suoi momenti migliori è riuscita ad avvelenare un pensiero o un'azione.
Che sia la Bibbia, il Corano, il Libro Tibetano dei Morti... Perché non li consideriamo semplici romanzi? Dio, Allah, il Buddha, lasciamoli nell'ambito della leggenda o della storia, senza spostarli nell'alto dei cieli (o nel Nulla)?
Libri consigliati ricadono ovviamente sotto il nome di Sigmund Freud: Il Disagio della Civiltà è incredibilmente illuminante sui meccanismi della religione che, più che un'idea, potrebbe quasi essere considerata un vero e proprio parassita.
"La religione pregiudica questo gioco della scelta e dell'adattamento, in quanto impone a tutti allo stesso modo il suo metodo per avere la felicità e la protezione contro il dolore. La sua tecnica consiste nell'abbassare il valore della vita e nel deformare in maniera farneticante l'immagine del mondo reale, il che ha per presupposto l'intimidazione dell'intelligenza."




Inserisci un commento

Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti 2011

Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.

» www.bostro.net » contatti
» Privacy Policy

Licenza Creative Commons
www.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Web Bostro.Net