CATEGORIE:
Fumare. Perché?

Fumare. Perché?

Categoria: FUMATORE

Inserito in DATA: 29/10/2008
Fumare. Perché? Tutti i giorni mi scontro con messaggi dal significato intrinseco inequivocabile: fumare è una malattia, qualcosa che dunque il soggetto patisce ed a lui estraneo. Qualcosa che dunque mina il suo stato di salute fisico/psicologico e che va curato, cura la cui finalità è ovviamente la fine del fumare stesso. 

Ma cos'è una malattia? E' il fumare veramente una malattia? O è un sintomo, di una sindrome? Ci si dibatte sulla dipendenza fisiologica. Ma si sa che nel fumatore è ben poca cosa, che questa dipendenza influisce poco e nulla sul suo vizio (che non è una malattia!). Appunto, non si può giustificare una malattia senza una dipendenza fisica; ma si continua a parlare di "vizio", che è semplicemente una abitudine "cattiva". Il vizio può essere di natura etica; o come in questo caso, filosofico. 

Si perchè l'idea che sta dietro a tutto è che l'uomo non può fare qualcosa che mini la sua salute; la qual cosa è ovviamente ingiustificata, perché (tolte le religioni) non ci sono ovviamente motivi oggettivi per cui io non posso farlo, per scelta. Per cui si preferisce scivolare sulla connotazione di "dipendenza psicologica", che sottintende una nevrosi, ovvero sempre una malattia, ma ora molto più sfumata. 

Ma tante sono le nevrosi dell'uomo... La struttura psicologica dell'uomo pare implicare inevitabilmente l'esistenza di nevrosi, tant'è che Freud parlava di "Analisi terminabile ed interminabile". 

Eppure, al giorno d'oggi, in cui c'è un salutismo sfrenato guidato dallo scientismo che tende a sostituirsi alle religioni storiche, il fumare non può essere considerato semplicemente un vizio dannoso, ma è una malattia. Per cui non bisogna semplicemente informare sui danni che comporta le persone meno "attente", come i bambini, o i disperati della società. Bisogna comunque combatterli. 

Mi fa ancora più ridere il discorso "Con tutto quello che costano i loro tumori, allo stato, e dunque ai cittadini"! Con 3,00 € al pacchetto di media per vent'anni, un pacchetto al giorno, direi che le cure me le sono già pagate abbondantemente! Se poi vogliamo continuare a ragionare in questi termini, si può anche dire che le cure che io ho stimolato, con i miei soldi e le mie malattie, hanno fatto fare molti più progressi alla scienza nel campo delle malattie dei polmoni. Devo forse per questo dire che ho fatto bene a fumare? No, io non ragiono così. 

Dico solo questo: mi piace fumare. Mi piace il sapore di alcuni tabacchi, che cerco e seleziono in tabacchino. Mi piace il fatto che quando non so cosa fare, al posto di rincoglionirmi di fronte alla TV, mi siedo in terrazza a fumare una sigaretta guardando il cielo, o la città. Mi piace il fatto che a volte piuttosto di dannarmi a parcheggiare più vicino che posso alla piazza, parcheggio un po' più lontano, pensando che così mi faccio "quattro passi" fumando una sigaretta, con calma. Mi piace leggere un bel libro con le mani scaldate dal fornelletto della pipa. 

Certo, in alcuni casi tenterò di limitarmi; in altri molte sigarette le fumerò per vizio e neppure mi ricorderò di averle fumate. Ma faccio proprio una cosa così abbietta? A me piace, e fanculo a tutto il resto. Mi fanno ridere quegli ex-fumatori che si convincono di aver scoperto un altro mondo da quando hanno smesso, e mi guardano con l'espressione tipica del giudizio assoluto mentre io mi accendo una sigaretta... E loro però cominciano a non saper più cosa farsene delle mani... 

E' per questo che ho deciso di creare una galleria di immagini dedicata a me che fumo. Non volete fumare? Non fumate. Non volete che io fumi? Non frequentatemi.


Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti www.bostro.net
Questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
» contatti » privacy policy


Licenza Creative Commons
www.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Original Friulano
ORIGINAL FRIULANO!
Web Bostro.Net