Enrico Fruch

Aquilee

Contadin che tu rompis la tiare di Aquilee,
ferme i bs un moment:
sot il cjamp che la uarzine 'e are,
sot la man che semene el forment,
tal soreli e ta l'ombre dal nl,
je une impronte di Rome , la storie, la glorie
dal nestri Fril

Barcjarl che tu vens di Barbane,
Cuant ch'al sune l'antic cjampanl,
no tu sintis un glon di cjampane,
ma une vs che ti rive dal cl,
e l'eterne peraule ti ds,
una vs che traviarse la storie
e la glorie
dal nestri pas

Pelegrine de ultime uere,
mari sante dal nestri soldt,
che bessole tu jentris la sere
a pre sot i pins dal sagrt,
scolte, scolte, laj il rusignl
che ti puarte cun tante dolcezze
la cjarezze
dal nestri Fril

Tal sern di une clare matine,
e co'e rt la marine l in fonz:
alze i voi, o gjarnazie latine
su che blancje corone di monz,
sul Fril!
E ten fede a l' idee
che no mr: a la grande memorie.
E a la glorie
de nestre Aquilee


Traduzione

Contadino che rompi la terra
di Aquileia, ferma per un attimo i buoi:
sotto il campo che il vomere ara,
sotto la mano che semina il frumento,
sotto il sole e l'ombra della nuvola,
vi un'impronta di Roma e la storia
e la gloria
del nostro Friuli

Barcarolo, che vieni da Barbana,
quando suona l'antico campanile,
non senti suono di campana,
ma una voce che ti arriva dal cielo,
e ti dice la parola eterna,
una voce che attraversa la storia
e la gloria
del nostro paese

Pellegrina dell'ultima guerra,
madre santa del nostro soldato,
che sola tu entri la sera
a pregare sotto i pini del sagrato,
ascolta, ascolta quella melodia laggi
che ti porta con tanta dolcezza
la carezza
del nostro Friuli

Nel sereno di una chiara mattina,
ecco, ride il mare l in fondo:
alza gli occhi, o gente latina
su quella bianca corona di monti,
sul Friuli!
E tieni fede all' idea che non muore:
alla grande memoria.
E alla gloria
della nostra Aquileia.

(Fonte: Wikiquote http://it.wikisource.org/wiki/Aquilee)
[ torna a tutte le poesie inserite ]

Libri di Enrico Fruch


Cerca citazioni di Enrico Fruch tra quelle inserite!

Elenco autori

TUTTE LE POESIE
Ada Negri
Alcmane
Alda Merini
Aleksndr Puskin
Alfonso Gatto
Alvaro Vallar
Amedeo Giacomini
Anonimo
Antonio Vivaldi
Arthur Rimbaud
Bai Juiy
Bibbia (Re Davide)
Camillo Sbarbaro
Catullo
Cesare Pavese
Charles Baudelaire
Charles Bukowski
Dante Alighieri
Dino Campana
Duccio Monfardini
Edgar Allan Poe
Edward Thomas
Elio
Emilio Nardini
Emilio Praga
Enrico Fruch
Erasmo Da Valvasone
Eugenio Montale
Federico Garcia Lorca
Fdor Tjutčev
Francesco Petrarca
Friedrich Hlderlin
Gabriele D'Annunzio
Gabriello Chiabrera
Georg Trakl
Giacomo Leopardi
Gian Carlo Menotti
Giosu Carducci
Giovan Battista Marino
Giovanni Battista Guarini
Giovanni Pascoli
Giuseppe Ungaretti
Gustav Mahler
Henrik Ibsen
Iginio Ugo Tarchetti
Iosif Brodskij
Jim Morrison
Jules LaForgue
Kabir
Lorenzo Stecchetti
Lou Reed
Ludwig Uhland
Mahmoud Darwish
Mario Luzi
Mark Strand
Martin Niemller
Matsuo Basho
Maya Angelou
Mevlana Jalaluddin Rumi
Nazim Hikmet
Omar Khayym
Paul Eluard
Paul Valery
Paul Verlaine
Philippe Jaccottet
Pier Paolo Pasolini
Primo Levi
Rainer Maria Rilke
Robert Burns
Saffo
Salvatore Quasimodo
Sara Teasdale
Sdrindule
Sergio Corazzini
Stig Dagerman
Theresa Wallach
Trilussa
Ugo Foscolo
Umberto Saba
Walt Whitman
Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti www.bostro.net
Questo sito l'ho realizzato io e quindi propriet intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
» contatti » privacy policy


Licenza Creative Commons
www.Bostro.net di Federico Bortolotti distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Original Friulano
ORIGINAL FRIULANO!
Web Bostro.Net