Citazioni, aforismi, motti di Cormac McCarthy

Elenco citazioni e aforismi, ordine per autore/libro

Cormac McCarthy, "Il Buio Fuori"
Scese su di lui la notte lunga e fredda, attraverso i boschi, e una quiete spettrale. Come se anche i grilli e gli uccelli notturni vivessero nel terrore ... gli alberi iniziarono a chiudersi intorno a lui, forme maligne e funeste si sviluppavano come enormi androidi, evocati dall'inconsistenza aliena di queste carni in collisione tra di loro.
Categoria: Narrativa
Cormac McCarthy, "Il Buio Fuori"
Appeso all'albero che gli faceva da sepolcro, il calderaio era un vero prodigio agli occhi degli uccelli. Gli avvoltoi che vennero di giorno a curiosare con i becchi adunchi fra i bottoni e le tasche del suo vestito, come osceni animali domestici, lo lasciarono ben presto spogliato parimenti degli stracci e della carne. La mandragola nera spunt˛ sotto l'albero, come fa sempre lÓ dove cade al suolo [continua...]
Categoria: Narrativa
Cormac McCarthy, "Non Ŕ un paese per vecchi"
[Chigurh:] Io non ho nemici. Non permetto che esistano.
Categoria: Narrativa
Cormac McCarthy, "Non Ŕ un paese per vecchi"
Questa tua idea di ricominciare daccapo. Che poi ce l'abbiamo un po' tutti. Non si ricomincia mai daccapo. Ecco qual'Ŕ il problema.
Categoria: Narrativa

[ Pagina 1 di 1 ]
Il Bostro-X
© Federico "Bostro" Bortolotti 2011

Questo sito l'ho realizzato io e quindi Ŕ proprietÓ intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.

» www.bostro.net » contatti
» Privacy Policy

Licenza Creative Commons
www.Bostro.net di Federico Bortolotti Ŕ distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Web Bostro.Net