Condividi su Facebook | Commenta

Citazioni, aforismi, motti di Howard Phillips Lovecraft

AUTORE FILTRATO: Howard Phillips Lovecraft
IL RICHIAMO DI CTHULHU, di Howard Phillips Lovecraft
L'ORRORE DI DUNWICH, di Howard Phillips Lovecraft
NECRONOMICON, di Howard Phillips Lovecraft
NYARLATHOTEP, di Howard Phillips Lovecraft
SUPERNATURAL HORROR IN LITERATURE, di Howard Phillips Lovecraft
Howard Phillips Lovecraft, "Il richiamo di Cthulhu"
Ritengo che la cosa più misericordiosa al mondo sia l'incapacità della mente umana a mettere in correlazione tutti i suoi contenuti. Viviamo su una placida isola di ignoranza nel mezzo del nero mare dell'infinito, e non era destino che navigassimo lontano. Le scienze, ciascuna tesa nella propria direzione, ci hanno finora nuociuto ben poco; ma, un giorno, la connessione di conoscenze disgiunte apr [continua...]
Categoria: Narrativa
Howard Phillips Lovecraft, "L'Orrore di Dunwich"
Non si deve pensare che l'uomo sia stato il primo o che sarà l'ultimo dei padroni della Terra. Quelli-di-Prima erano, Quelli-di-Prima sono, Quelli-di-Prima saranno. Oggi non sono negli spazi che conosciamo, ma tra gli spazi. Essi avanzano sereni e primitivi ed a noi invisibili. Yog-Sothoth conosce la porta. Yog-Sothoth è la porta. Yog-Sothoth è la chiave ed il guardiano della porta. Passato, prese [continua...]
Categoria: Narrativa
Howard Phillips Lovecraft, "L'orrore di Dunwich"
Yog-Sothoth conosce la porta. Yog-Sothoth è la porta. Yog-Sothoth è la chiave e il guardiano della porta. Passato, presente e futuro coesistono in Yog-Sothoth. Egli sa dove gli Antichi irruppero in tempi remoti, e dove irromperanno un’altra volta. Egli sa dove essi hanno calcato i tempi della Terra e dove ancora li calcheranno, e perché nessuno può contemplarLi mentre camminano.
Categoria: Narrativa
Howard Phillips Lovecraft, "Necronomicon"
Non è morto ciò che in eterno può attendere, e con il passare di strani eoni anche la morte può morire
Categoria: Narrativa
Howard Phillips Lovecraft, "Necronomicon"
Ph'nglui mglw'nafh Cthulhu R'lyeh wgah'nagl fhtagn. Cthulhu fhtagn.
Categoria: Narrativa
Howard Phillips Lovecraft, "Nyarlathotep"
Io non sono che lo spettro di un'ombra che si contorce in mani che non sono mani e vortica ciecamente oltre le mezzanotti popolate di fantasmi d'un creato putrescente, oltre i cadaveri di mondi morti solcati da piaghe che furono città, oltre i venti sepolcrali che spazzano le stelle evanescenti e ne attenuano il chiarore. Al di là dei mondi, vaghi fantasmi di cose mostruose, indistinte colonne di [continua...]
Categoria: Narrativa
Howard Phillips Lovecraft, "Supernatural Horror in Literature"
Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.
Categoria: Narrativa

1



© il sommo Bostro-X - www.BOSTRO.net

Licenza Creative Commonswww.Bostro.net di Federico Bortolotti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Per farla facile: questo sito l'ho realizzato io e quindi è proprietà intellettuale mia, e non ne concedo alcuna autorizzazione.
Aggiornamenti via feed RSS | Torna in cima